«

»

Lug 25

Si riaccende la protesta. No Tav Chiusa l’autostrada del Frejus

CRONACA
Fonte: La Stampa
tav

La Stampa

Duecento persone a una marcia in Valsusa. Copertoni dati alle fiamme e lanci di bombe carta. Interrotti i lavori di scavo, allontanati gli operai

Una cinquantina di attivisti No Tav hanno bloccato intorno alle 23 le corsie dell’autostrada del Frejus in direzione Bardonecchia all’altezza di Giaglione, incendiando copertoni dentro la galleria e alzando barricate. A causa del densissimo fumo le forze dell’ordine hanno chiuso l’autostrada in entrambe le direzioni.

Il blocco è collegato alla marcia di protesta a cui hanno partecipato stasera circa 200 persone che non sono riuscite ad avvicinarsi al cantiere presidiato da polizia, carabinieri e finanza.

La manifestazione è ancora in corso, alcuni attivisti hanno lanciato bombe carta contro gli agenti nella parte bassa del cantiere. Le forze dell’ordine hanno risposto tirando dei lacrimogeni.

Per ragioni di sicurezza i lavori di scavo che normalmente proseguono anche di notte sono stati interrotti e gli operai allontanati dal cantiere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>