«

»

Dic 12

Manovra, novità: bonus da 400 euro per il latte artificiale. Reddito sospeso per lavori brevi. Cambia la plastic tax e via libera alla sugar tax

Fonte: Corriere della Sera

Corriere della Sera

Manovra:bonus latte artificiale,fino 400 euro all’anno
Novità per la manovra fiscale 2020: gli emendamenti approvati in Commissione Bilancio del Senato ridisegnano alcune norme prevista dal testo originario e introducono ulteriori misure.
Arriva, tra l’altro, un bonus per l’acquisto del latte artificiale per le mamme che non possono allattare, che potrà arrivare fino a 400 euro all’anno ed essere erogato fino al sesto mese di vita del neonato. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato dalla commissione Bilancio del Senato.
Sarà un decreto del ministero della Salute entro marzo a stabilire i requisiti economici per l’accesso al bonus e per quali impedimenti all’allattamento al seno (condizioni patologiche, compresi i casi di ipogalattia e agalattia).

Reddito di cittadinanza «sospeso» con lavori brevi
Tra le altre novità è prevista anche la sospensione del Reddito di cittadinanza per lavori brevi, anche se con il limite della fine dell’anno. Lo stop al reddito di cittadinanza è previsto per coloro che trovano un lavoro che fa superare il reddito familiare che consente di accedere all’erogazione dell’assegno, al 31 dicembre. E’ quanto prevede un emendamento al ddl bilancio, approvato dalla commissione Bilancio del Senato. La proposta di modifica stabilisce che il Reddito sia sospeso per chi supera il reddito familiare necessario per ottenere il mantenimento, «per la durata dell’attività lavorativa che ha prodotto l’aumento del valore del reddito familiare». La prestazione, secondo quanto stabilisce la norma, «decade laddove il superamento del valore del reddito familiare sussista anche dopo il 31 dicembre dell’anno in cui si è verificato».

Per atlete sgravio totale fino 8.000 euro
Stop al versamento dei contributi previdenziali e assistenziali delle atlete professioniste entro il limite massimo di 8.000 euro su base annua. Lo ha stabilito la commissione Bilancio del Senato che ha approvato un emendamento alla manovra. Dalla misura sono esclusi i premi «per l’assicurazione obbligatoria infortunistica». La norma di fatto agevola società e federazioni sportive nel passaggio al professionismo delle donne.
«Con l’ok in commissione bilancio dell’emendamento fortemente voluto da Italia Viva sulle atlete professioniste facciamo un altro passo importante verso la parità di genere. Da gennaio 2020 e fino al 2022 le società sportive che stipulano contratti di lavoro con le atlete avranno la possibilità di un esonero totale dal pagamento dei contributi assistenziali e previdenziali fino al limite massimo di 8mila euro l’anno. Con questo emendamento agevoliamo le sportive professioniste che sin qui hanno lavorato troppo spesso senza la possibilità di costruire un percorso professionale garantito. Da oggi si cambia». Lo afferma in una nota la capogruppo in commissione bilancio in Senato di Italia Viva Donatella Conzatti.

Sgravio contributi al 100% per chi assume giovani apprendisti
Lo sgravio del 100% dei contributi per chi assume giovani apprendisti è previsto da un emendamento alla manovra 2020 approvato dalla commissione Bilancio del Senato. Lo sgravio dei contributi parte dal 2020 per i datori di lavoro che assumono un numero di addetti pari o inferiore a 9 per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto di apprendistato di primo livello.
Resta ferma l’aliquota del 10% per i periodi maturati negli anni successivi al terzo. Lo sgravio contributivo prevede un onere di 1,2 milioni per il 2020, di 2,9 milioni per il 2021, di 4 milioni per il 2022.

Sostegno a scuole per abbonamenti giornali
Un contributo fino al 90% della spesa dal 2020 per le scuole statali e paritarie che acquistano abbonamenti a quotidiani, periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale, all’interno di programmi per la promozione della lettura critica. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato in commissione Bilancio in Senato. A partire dall’anno scolastico 2020-2021, viene previsto anche un contributo per gli studenti delle superiori, sempre pari al 90% della spesa, per gli abbonamenti a giornali e riviste utilizzando la Carta dello Studente «IoStudio». Gli studenti possono chiedere il «bonus» attraverso le scuole. In via sperimentale per il primo anno potranno partecipare solo gli studenti del primo anno delle superiori. In totale stanziati 20 milioni di euro all’anno dal 2020.

Plastic tax scende a 0,45 al chilo e rientra Tetrapak
Cambia di nuovo la plastic tax che scende a 0,45 euro al chilo da 0,50 ma rientra il Tetrapak. La proposta di modifica alla Manovra di fonte governativa e’ in arrivo in commissione Bilancio del Senato che e’ pronta ad esaminarla dopo la sospensione per intervento in Aula del presidente Giuseppe Conte sul Mes.

7,2 milioni l’anno per assunzione medici all’Inps
– Nuove assunzioni di medici all’Inps, grazie a 7,2 milioni all’anno in piu’ per tre anni. Lo prevede un emendamento alla Manovra, a firma della senatrice del M5S Simona Nocerino, componente della commissione Lavoro, approvato al Senato. «La misura – dice – consente all’Inps di stipulare convenzioni per incarichi di 35 ore settimanali. In questo modo diamo la possibilità all’Istituto di assolvere le competenze medico-legali che gli sono attribuite, con particolare riguardo a quelle di invalidità civile. Questa misura – conclude Nocerino – punta anche ad accelerare gli iter burocratici per l’erogazione delle prestazioni assistenziali e previdenziali».

I debiti della Pa
Comuni, regioni, province e città metropolitane potranno attenere anticipazioni di liquidità per pagare «debiti certi, liquidi ed esigibili maturati alla data del 31 dicembre 2019», per saldare prestazioni professionali, appalti e forniture. E’ quanto prevede un emendamento al ddl bilancio, approvato dalla commissione Bilancio del Senato.

Via libera alla sugar tax, ma slitta a ottobre
Via libera alla sugar tax, la tassa di 10 centesimi al litro sulle bevande analcoliche zuccherate, che scatterà dal primo ottobre 2020. È quanto approvato in commissione Bilancio del Senato. Lo slittamento da gennaio a ottobre comporta un minor gettito di 175,3 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>