Elezioni amministrative, i risultati in diretta: Roma, Torino, Milano e Napoli al ballottaggio

Fonte: La Stampa

Le proiezioni: a Milano sfida Parisi-Sala. Fassino avanti a Torino, ma Appendino è vicina. Raggi del M5s vola a Roma, Meloni incalza Giachetti. A Napoli è boom De Magistris

Le grandi città andranno al ballottaggio. Il Movimento 5 stelle sfonda a Roma, con Virginia Raggi, e ottiene un lusinghiero risultato a Torino , sfidando con Chiara Appendino il sindaco uscente Piero Fassino. In nessuna città metropolitana viene eletto il sindaco al primo turno. Sono questi i dati più significativi che emergono dalle prime proiezioni relative alle elezioni comunali. L’altro è quello dell’affluenza che si ferma al 62,14%, contro il 67,42%, oltre il 5 per cento in più, delle precedenti amministrative.

A ROMA TESTA A TESTA GIACHETTI-MELONI
Dati che fanno esultare i grillini (« Potrei diventare primo sindaco donna di Roma. Sono pronta a governare, ci siamo: il vento sta cambiando», commenta a caldo la candidata Virginia Raggi) e che mettono in allarme il Pd che sta patendo anche per il testa a testa al cardiopalma, in vista del ballottaggio romano del 19 giugno, tra Roberto Giachetti e la candidata di Fdi, appoggiata dalla Lega Nord, Giorgia Meloni.

APPENDINO INCALZA FASSINO
A Torino il sindaco uscente Piero Fassino si attesta al primo posto con il 41%: ma anche in questa città c’è la sorpresa M5s con Chiara Appendino che ottiene, sempre in base a dati provvisori ricavati da un campione limitato, al 31%.

A MILANO SFIDA PARISI-SALA
Nella seconda città simbolo, Milano, Giuseppe Sala, sempre in base alle prime proiezioni, mantiene il primo posto con il 42,8% mantenendo a distanza il candidato del centrodestra Stefano Parisi (37,7%) che comunque esulta per un risultato che comunque considera lusingiero rispetto alle aspettative iniziali.

DE MAGISTRIS VERSO LA RICONFERMA
A Napoli Luigi De Magistris con il 42,5% stacca il candidato di Fi-Lega Gianni Lettieri, (24,6%)che al momento è in pole rispetto a Valeria Valente ( 19%) per il ballottaggio con il sindaco uscente.

LE ALTRE CITTA’
Nessuna sorpresa a Bologna dove il candidato del centrosinistra Virginio Merola tocca il 40%, praticamente doppiando il candidato della lega Lucia Bergonzoni (20) tallonata da Massimo Bugani dei 5 stelle al 18,4%. Nella città felsinea si profila quindi un testa a testa tra 5 stelle e Lega per il posto d’onore che porta al ballottaggio. Nessuna sorpresa a Varese dove il candidato del centrodestra, Paolo Orrigoni, supera il 46% e a Ravenna dove quello del centrosinistra Michele de Pascale si attesta al 42,3%.Sfida aperta a Novara: le prime proiezioni dell’Istituto Piepoli per la Rai danno avanti la coalizione che sostiene il candidato sindaco della Lega Nord Alessandro Canelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.