«

»

Lug 09

Turchia, il governo licenzia oltre 18mila dipendenti pubblici

Fonte: la Repubblica

I licenziati ritenuti legati a organizzazioni terroristiche e gruppi che «agiscono contro la sicurezza nazionale»

Le autorità turche hanno ordinato il licenziamento di altri 18.632 impiegati statali, tra cui agenti di polizia, soldati e accademici, presunti legami con organizzazioni terroristiche e gruppi che «agiscono contro la sicurezza nazionale». In particolare, il provvedimento, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale, colpisce 8.998 agenti di polizia, 3.077 soldati dell’esercito, 1.949 membri dell’aeronautica, 1.126 della marina.
Licenziati anche 1.052 dipendenti civili del ministero della Giustizia, 649 della gendarmeria 192 effettivi della Guardia costiera, 199 accademici. Sono stati invece reintegrati 148 impiegato statali dell’esercito e ministeriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>