«

»

Mag 09

Terrorismo, Alfano: «Arrestato un foreign fighter sloveno: arruolava jihadisti in Italia»

Fonte: Corriere della Sera

politica

L’annuncio del ministro dell’Interno: «È la conferma, ancora una volta che il nostro sistema di prevenzione e sicurezza sta funzionando al meglio». Espulso anche un 28 enne marocchino e arrestato un 37 enne

«Un’altra operazione contro la minaccia del terrorismo internazionale è stata portata a termine con successo dai Carabinieri del Ros che, in collaborazione con la Polizia slovena, hanno arrestato un cittadino sloveno, 26enne, ritenuto un foreign fighter». L’annuncio del nuovo arresto da parte delle forze dell’ordine in un’operazione contro il terrorismo internazionale è stato dato dal ministro dell’Interno Angelino Alfano.
Il reclutamento di aspiranti jihadisti
Secondo quanto dichiarato dal ministro, l’uomo arrestato era «responsabile di arruolamento con finalità di terrorismo internazionale, oltre che di avere avviato un processo di radicalizzazione e di reclutamento di aspiranti jihadisti sul territorio nazionale italiano». «È la conferma, ancora una volta che il nostro sistema di prevenzione e sicurezza sta funzionando al meglio», ha concluso Alfano che si è congratulato con il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, per l’operazione, coordinata dalla magistratura di Venezia. Nel corso dell’attività investigativa iniziata lo scorso anno – spiegano gli inquirenti – è stato emesso un altro provvedimento di espulsione, per motivi di terrorismo, nei confronti di un 28enne macedone e ed è stato arrestato un connazionale di 37 anni.
I precedenti
Il 28 aprile scorso, tra Lombardia e Piemonte, erano state sei le persone arrestate per sospette attività legate al terrorismo internazionale. Tra loro anche Abderrahim Moutaharrik, 28enne campione di kickboxing che viveva a Lecco ma si allenava in una palestra di Lugano. Secondo i dati forniti dal ministro Alfano, nella conferenza di fine 2015, nei servizi di prevenzione del terrorismo di matrice jihadista, nell’anno sono state controllate 74.177 persone, più di 20mila dopo gli attentati di Parigi. 259 sono stati invece i soggetti arrestati per estremismo religioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>