«

»

Mar 16

Francia al voto per i sindaci: dai primi exit poll una sconfitta per Macron. Crollo dell’affluenza per coronavirus

Fonte: La Repubblica

Le prime indagini post-voto a Parigi danno vincente la sindaca uscente socialista, Anne Hidalgo, ma i candidati di En Marche sarebbero sconfitti anche a Lione e Strasburgo. Quasi tutti i politici che si sono pronunciati in serata, sono contrari allo svolgimento domenica prossima del secondo turno elettorale

In una tornata elettorale segnata dal crollo dell’affluenza alle urne a causa del coronavirus, gli exit poll sembrano decretare una sconfitta per i candidati di En Marche e del presidente Emmanuel Macron.
A Parigi la sindaca socialista uscente, Anne Hidalgo, è nettamente in testa alle elezioni municipali, con il 30,2% dei voti secondo un primo exit poll dell’istituto Ipsos per France Television. Seguono, staccate, Rachida Dati (Republicains) con il 22% e Agnés Buzyn (La Republique en Marche) con il 17,6%.
A Lione è dato in testa il candidato ecologista Doucet (EELV, 29%) con un netto distacco rispetto a Blanc (LR, 16,7%) e a Cucherat (LREM, 14,9). Il  candidato di En Marche è dato sconfitto anche dagli exit poll su Strasburgo dove il verde Barseghian (EELV) sarebbe intesta col 26,7%) dei voti davanti a Fontanel (LREM, 20,6%).
Con i risultati dai seggi che arrivano molto lentamente, anche perché molti hanno faticato ad aprire questa mattina in mancanza di personale e scrutatori, spicca l’astensione senza precedenti, per quanto scontata. Il virus o lo scontento per la decisione di confermare comunque il primo turno elettorale, hanno tenuto lontani dalle urne fra il 53 e il 56%. Quasi tutti i politici che si sono pronunciati in serata, sono contrari allo svolgimento – domenica prossima – del secondo turno elettorale.
Fra i primi risultati, anche conferme per il Rassemblement National al sud – con la vittoria a Perpignan dell’ex compagno di Marine Le Pen, Louis Aliot – e del primo ministro Edouard Philippe, che vince il 1 turno a Le Havre con il 43%, un risultato rassicurante per il ballottaggio ma di una decina di punti più in basso rispetto alle precedenti elezioni.
Mentre arrivava la notizia che anche il presidente deu Repubblicani francesi, Christian Jacob, è positivo al test, la surreale serata francese ha avuto un riflesso anche sui media e sulle tv all-news, che alle 20 in punto hanno cominciato a diffondere i dati degli exit poll contemporaneamente al ministro della Salute, Olivier Véran, che annunciava il quotidiano numero nuovi contagi e decessi.
Si è ormai a 5.400 positivi e a 120 morti (rispettivamente 900 e 28 casi in più), per domani mattina è in programma una riunione del governo con il comitato di esperti che lo assiste nelle scelte di questi giorni. Fonti vicine alla maggioranza hanno confermato questa sera che si va verso nuove decisioni restrittive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>