«

»

Apr 01

Fiducia delle imprese al top da luglio 2008, cresce anche quella dei consumatori

ECONOMIA

Fonte: La Stampa

economia

L’Istat: l’indice a marzo sale a 103 dal 97,5 di febbraio

La fiducia delle imprese è in «deciso miglioramento» a marzo e sale a 103 dal 97,5 di febbraio toccando il livello più alto da luglio 2008. È quanto comunica l’Istat nelle prime elaborazioni diffuse con la nuova base 2010=100. La crescita riguarda tutti i settori. La manifattura passa a 103,7 da 100,5 segnando un record da giugno 2011. Nella manifattura migliorano sia i giudizi sugli ordini sia le attese di produzione. Nelle costruzioni l’aumento dell’indice è a 116,0 da 108,5 e il progresso riguarda i giudizi sugli ordini e piani di costruzione, ma anche «seppur lievemente», secondo l’Istat, le attese sull’occupazione. Per i servizi di mercato la fiducia cresce a 108,1 da 100,4 e per il commercio al dettaglio a 103,0 da 101,0.

Anche la fiducia dei consumatori segnala un nuovo aumento a marzo e sale al 110,9 dal 107,7 di febbraio (quando aveva segnato il livello più alto da giugno 2002). Lo comunica l’Istat nei primi dati diffusi con la nuova base 2010=100. A crescere è soprattutto la componente economica rispetto a quella personale. L’aumento registrato dall’Istat porta l’indice al livello più alto da quasi 13 anni (maggio 2002). Migliorano i giudizi sulla situazione economica del Paese e le aspettative sulla disoccupazione con una crescita in particolare della quota di coloro che si attendono una diminuzione lieve di quest’ultima (saliti al 36,6% dal 32,6%). Sono in «lieve aumento» anche le attese future sull’economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>