«

»

Set 09

È Di Maio il leader dell’opposizione che mette più in difficoltà Renzi

POLITICA

Fonte: La Stampa

DI MAYO

Sondaggio Piepoli: al ballottaggio con il segretario Pd, il grillino arriverebbe al 46%. Berlusconi fermo al 40%, Salvini al 42% e Grillo al 45%

Altro che predellini, ruspe e parolacce sparate dal blog. Il volto dell’opposizione, per gli italiani, è quello composto di Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e deputato del Movimento Cinque Stelle. Stando a un sondaggio dell’Istituto Piepoli per La Stampa è lui il leader che creerebbe maggiori problemi a Renzi in caso di ballottaggio.

Nessuno sopra il 40%

La rilevazione settimanale vede il Pd salire al 33% (+0,5% rispetto a una settimana fa), percentuale comunque inferiore alla soglia che consente di avere la maggioranza assoluta alla Camera al primo turno. Con la nuova legge elettorale, l’Italicum, bisogna superare il 40% per vincere le elezioni, altrimenti si va al secondo turno. Il centrosinistra (anche con l’aggiunta di Sel e di altri partiti minori) non ce la farebbe e il ricorso al ballottaggio sarebbe dunque scontato. Con chi è tutto da vedere: potrebbe andarci il centrodestra (bisogna vedere se correrà unito oppure se Lega e Forza Italia, che sommate valgono circa il 25%, andranno separate) o il Movimento Cinque Stelle (secondo partito al 25,5%).

Il leader

Piepoli ha sondato gli elettori su quattro diversi scenari: dando per assodata la leadership di Renzi per il centrosinistra, ha provato a misurare il peso dei probabili antagonisti. Premessa: in ogni scenario il vincitore è comunque l’attuale presidente del consiglio, ma c’è un 11-12% di indecisi che potrebbe far pendere l’ago della bilancia dall’altra parte. Ebbene, Berlusconi non andrebbe oltre il 40% e Salvini si fermerebbe al 42%. Ma la strada sarebbe un po’ più in salita per Renzi nel caso in cui si trovasse al ballottaggio il Movimento Cinque Stelle. Grillo candidato premier (ma lui, pregiudicato, ha sempre detto di non potersi candidare) strapperebbe un buon 45%, ma il gradimento maggiore è per Luigi Di Maio, che porterebbe il M5S al 46%. A un soffio dalla vittoria.

[Nota metodologica – Il sondaggio qui presentato è stato eseguito da Istituto Piepoli il 7 Settembre 2015 per La Stampa con metodologia mista CATI – CAWI, su un campione di 500 casi rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana. Il documento della ricerca è pubblicato sul sito www.agcom.it e/o www.sondaggipoliticoelettorali.it].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>