«

»

Apr 30

Coronavirus, il bilancio del 29 aprile: ancora 323 morti. Solo un nuovo positivo ogni 30 tamponi, nuovo minimo

Fonte: La Repubblica

di Alessandro Sgherza

Continua il calo dei ricoverati, sia quelli in terapia intensiva che quelli con sintomi. In Lombardia

Il dato positivo di oggi: un nuovo caso ogni 30 tamponi, ma a un livello così basso. Il dato negativo di oggi: ancora più di 300 morti, 323 per la precisione. I dati sulla diffusione dell’epidemia da coronavirus oggi restano coerenti con quelli degli ultimi giorni e descrivono una lenta flessione, una lentissima discesa della tendenza del numero di morti e una netta riduzione delle persone malate in maniera grave, ricoverate in reparti standard o in terapia intensiva.
Dei 2.086 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 786 nuovi positivi (il 37,6% dei nuovi contagi). Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 411 casi in Piemonte, 263 in Emilia Romagna, di 117 in Veneto, di 61 in Toscana, di 117 in Liguria e di 78 nel Lazio.
L’81% dei contagi avviene nelle 5 regioni più colpite, appunto Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto e Liguria.

Il bollettino del 28 aprile: tutti i dati
I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 1.795 persone, 68 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 19.210 persone, 513 meno di ieri. In isolamento domiciliare 83.652 persone (+33 rispetto a ieri).
Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 323 persone (ieri le vittime erano state 382), arrivando a un totale di decessi 27.682.
I guariti raggiungono quota 71.252, per un aumento in 24 ore di 2.311 unità (ieri erano state dichiarate guarite 2317 persone).
Anche oggi si è registrato un calo dei malati (ovvero delle persone attualmente positive) è stato pari a 548 unità (ieri erano stati 608) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 2.086 (ieri 2.091).
Questi due dati vanno sempre analizzati considerando il fatto che sono strettamente collegati al numero di tamponi fatti. Oggi sono stati fatti 63.827 tamponi (ieri 57.272). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 30,6 tamponi fatti, il 3,3%, al minimo da inizio epidemia. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 4,6%.
Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 203.591.

Coronavirus, i dati regione per regione del 29 aprile
Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.122 in Lombardia, 15.521 in Piemonte, 11.862 in Emilia Romagna, 8.369 in Veneto, 5.663 in Toscana, 3.576 in Liguria, 4.535 nel Lazio, 3.347 nelle Marche, 2.782 in Campania, 1.463 nella provincia di Trento, 2.927 in Puglia, 2.145 in Sicilia, 1.227 in Friuli V.G., 1.976 in Abruzzo, 845 nella provincia di Bolzano, 261 in Umbria, 761 in Sardegna, 135 in Valle d’Aosta, 753 in Calabria, 194 in Basilicata, 193 in Molise.
Le 36122 persone attualmente malate in Lombardia sono distribuite così: 634 in terapia intensiva (-21), 7120 ricoverati con sintomi (-160), 28368 in isolamento domiciliare (+559). I morti totali sono 13679 (+104), i guariti 25333 (+304).
Le 15521 persone attualmente malate in Piemonte sono distribuite così: 202 in terapia intensiva (+0), 2637 ricoverati con sintomi (-64), 12682 in isolamento domiciliare (+79). I morti totali sono 3003 (+67), i guariti 7337 (+329).
Le 11862 persone attualmente malate in Emilia Romagna sono distribuite così: 226 in terapia intensiva (-2), 2527 ricoverati con sintomi (-47), 9109 in isolamento domiciliare (-92). I morti totali sono 3512 (+40), i guariti 9803 (+364).
Le 8369 persone attualmente malate in Veneto sono distribuite così: 114 in terapia intensiva (-6), 1042 ricoverati con sintomi (-25), 7213 in isolamento domiciliare (-201). I morti totali sono 1437 (+29), i guariti 8019 (+320).
Le 5663 persone attualmente malate in Toscana sono distribuite così: 139 in terapia intensiva (-5), 576 ricoverati con sintomi (-43), 4948 in isolamento domiciliare (-185). I morti totali sono 827 (+16), i guariti 2802 (+278).
Le 3576 persone attualmente malate in Liguria sono distribuite così: 70 in terapia intensiva (-11), 697 ricoverati con sintomi (-21), 2809 in isolamento domiciliare (+37). I morti totali sono 1152 (+11), i guariti 3161 (+101).
Le 4535 persone attualmente malate nel Lazio sono distribuite così: 130 in terapia intensiva (-2), 1445 ricoverati con sintomi (-23), 2960 in isolamento domiciliare (-2). I morti totali sono 431 (+17), i guariti 1579 (+88).
Le 3347 persone attualmente malate nelle Marche sono distribuite così: 52 in terapia intensiva (-6), 640 ricoverati con sintomi (-26), 2655 in isolamento domiciliare (+45). I morti totali sono 899 (+6), i guariti 1964 (+16).
Le 2782 persone attualmente malate in Campania sono distribuite così: 31 in terapia intensiva (-2), 518 ricoverati con sintomi (-26), 2233 in isolamento domiciliare (+8). I morti totali sono 359 (+1), i guariti 1269 (+49).
Le 1463 persone attualmente malate nella provincia di Trento sono distribuite così: 22 in terapia intensiva (+0), 165 ricoverati con sintomi (-17), 1276 in isolamento domiciliare (-85). I morti totali sono 416 (+4), i guariti 2190 (+142).
Le 2927 persone attualmente malate in Puglia sono distribuite così: 47 in terapia intensiva (-4), 449 ricoverati con sintomi (+1), 2431 in isolamento domiciliare (+11). I morti totali sono 410 (+3), i guariti 692 (+38).
Le 2145 persone attualmente malate in Sicilia sono distribuite così: 34 in terapia intensiva (+0), 415 ricoverati con sintomi (-13), 1696 in isolamento domiciliare (+15). I morti totali sono 232 (+0), i guariti 763 (+18).
Le 1227 persone attualmente malate in Friuli V.G. sono distribuite così: 12 in terapia intensiva (-1), 134 ricoverati con sintomi (-2), 1081 in isolamento domiciliare (-9). I morti totali sono 285 (+7), i guariti 1498 (+20).
Le 1976 persone attualmente malate in Abruzzo sono distribuite così: 19 in terapia intensiva (-2), 309 ricoverati con sintomi (-3), 1648 in isolamento domiciliare (-9). I morti totali sono 315 (+5), i guariti 632 (+33).
Le 845 persone attualmente malate nella provincia di Bolzano sono distribuite così: 14 in terapia intensiva (-1), 119 ricoverati con sintomi (-17), 712 in isolamento domiciliare (-47). I morti totali sono 274 (+2), i guariti 1388 (+72).
Le 261 persone attualmente malate in Umbria sono distribuite così: 16 in terapia intensiva (-1), 77 ricoverati con sintomi (-3), 168 in isolamento domiciliare (-10). I morti totali sono 66 (+1), i guariti 1064 (+25).
Le 761 persone attualmente malate in Sardegna sono distribuite così: 17 in terapia intensiva (-1), 87 ricoverati con sintomi (-9), 657 in isolamento domiciliare (-1). I morti totali sono 116 (+7), i guariti 413 (+9).
Le 135 persone attualmente malate in Valle d’Aosta sono distribuite così: 5 in terapia intensiva (+0), 78 ricoverati con sintomi (-3), 52 in isolamento domiciliare (-71). I morti totali sono 137 (+2), i guariti 852 (+77).
Le 753 persone attualmente malate in Calabria sono distribuite così: 6 in terapia intensiva (+0), 107 ricoverati con sintomi (-6), 640 in isolamento domiciliare (-5). I morti totali sono 86 (+1), i guariti 263 (+15).
Le 194 persone attualmente malate in Basilicata sono distribuite così: 4 in terapia intensiva (-3), 51 ricoverati con sintomi (-5), 139 in isolamento domiciliare (-3). I morti totali sono 25 (+0), i guariti 147 (+11).
Le 193 persone attualmente malate in Molise sono distribuite così: 1 in terapia intensiva (+0), 17 ricoverati con sintomi (-1), 175 in isolamento domiciliare (-1). I morti totali sono 21 (+0), i guariti 83 (+2).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>