«

»

Nov 10

Catalogna, arrestata presidente del Parlamento: sarà libera solo con cauzione da 150mila euro

Fonte: La Repubblica

Dopo una giornata di interrogatori il giudice spagnolo fa imprigionare Carme Forcadell: è accusata di ribellione e sedizione per aver fatto votare le risoluzioni sull’indipendenza. Altri 4 parlamentari rischiano la stessa sorte

Barcellona vive ancora ore di tensione dopo che anche Carme Forcadell, 62 anni, presidente del parlamento catalano, è stata arrestata e costretta a trascorrere una notte in carcere. La decisione è stata presa dal gip Pablo Llarrena al termine di una giornata di interrogatori dei membri della presidenza dell’assemblea locale: per Forcadell è stato ordinato il carcere preventivo, con una cauzione altissima, fissata in 150mila euro.  Un altro deputato, non sovranista, è stato lasciato in libertà, gli altri 4 – Lluis Corominas, Lluis Guino, Anna Simo e Ramona Barrufet – dovranno pagare una cauzione di 25mila euro entro una settimana per evitare il carcere. Un margine che è stato negato invece a Forcadell, principale autorità eletta della Catalogna rimasta fino ad oggi a piede libero: per lei i reati contestati sono ‘ribellione’ e ‘sedizione’. Rischia fino a 30 anni di carcere per avere posto ai voti risoluzioni sull’indipendenza.
Al momento in carcere ci sono anche il vicepresidente catalano Oriol Jinqueras e sette membri del Governo destituito mentre sul presidente Carles Puigdemont, che si trova a Bruxelles insieme a 4 ministri, pesa un ordine di arresto spagnolo con richiesta di estradizione.
“Carme Forcadell trascorrerà la notte in prigione per avere permesso il dibattito democratico. Per avere consentito di parlare e di votare! Questa à la democrazia spagnola”, ha commentato su Twitter Puigdemon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>